15.00: Merenda con Amnesty International

La merenda di tutti, per incontrare l'”altro”. Dalle 15 alle 17.3O la merenda con ricette dai sapori esotici, offerta da Amnesty ai presenti, e un gioco a premi per i ragazzi, saranno l’occasione per far incontrare la popolazione locale con migranti e rifugiati politici provenienti da diverse culture e regioni: Africa subsahariana, Giappone, Tunisia, Yemen e Vietnam.
«Intendiamo presentare alcuni stranieri che vivono nella nostra realtà agli abitanti del posto – spiega Chiara Guerzoni, dell’ufficio
regionale di Amnesty International –. Questo proprio perché si conoscono poco le persone che arrivano da noi e le ragioni che le hanno spinte a vivere distanti dai loro Paesi d’origine. Ancor meno si parla della riconoscenza che costoro nutrono verso la comunità d’accoglienza».