16.00 Lancio per palloncini e merenda offerta con il patrocinio di Amnesty International

La merenda di tutti, per incontrare l'”altro”. Dalle 15 alle 17.3O la merenda con ricette dai sapori esotici, offerta da Amnesty ai presenti, e un gioco a premi per i ragazzi, saranno l’occasione per far incontrare la popolazione locale con migranti e rifugiati politici provenienti da diverse culture e regioni: Africa subsahariana, Giappone, Tunisia, Yemen e Vietnam.
«Intendiamo presentare alcuni stranieri che vivono nella nostra realtà agli abitanti del posto – spiega Chiara Guerzoni, dell’ufficio
regionale di Amnesty International –. Questo proprio perché si conoscono poco le persone che arrivano da noi e le ragioni che le hanno spinte a vivere distanti dai loro Paesi d’origine. Ancor meno si parla della riconoscenza che costoro nutrono verso la comunità d’accoglienza».